Speranza sui vaccini: “Probabile una terza dose di richiamo”

Speranza ha parlato di terze dosi, delle riaperture di palestre e piscine, e delle vaccinazioni alla fascia 12-15

“Sarà molto probabile dover fare una terza dose di vaccino anti-Covid, un richiamo che sarà probabilmente ‘modificato’ per coprire le varianti”. Così ha annunciato il ministro della Salute, Roberto Speranza, spiegando che si dovrà quindi “passare da una fase straordinaria ad una fase ordinaria, e penso che questa nuova ordinarietà possa essere affidata alla nostra straordinaria rete di medici di medicina generale“.

“Ora dobbiamo correre e tutti sono impegnati – ha spiegato Speranza – ma penso che nel lungo periodo le palestre, i centri congressi o le stazioni dovranno tornare a svolgere i ruoli per i quali sono preposti”.

- Advertisement -

Quanto alla vaccinazione dei 12-15enni il ministro dice che si dovranno “usare il più possibile i pediatri di libera scelta. I pediatri italiani sono pediatri di straordinaria qualità che hanno un radicamento sul territorio, un rapporto di fiducia molto importante con le famiglie. Io vorrei che ci sia il loro massimo protagonismo sempre nel coordinamento con i territori e le regioni”.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.