Caso Pozzolo: l’avvocato attacca la Procura per la gestione mediatica

La polemica tra l'avvocato e la procura di Biella

Vi abbiamo raccontato la svolta nelle indagini del Caso Pozzolo, con l’esito dell’esame stub che ha trovato tracce di polvere da sparo sugli abiti e sulle mani del deputato FDI. Senza dimenticare le dichiarazioni di alcuni testimoni che hanno visto Pozzolo con le mani vicine alla pistola da cui poi è partito il colpo che ha ferito il genero del caposcorta del sottosegretario alla giustizia, Andrea Delmastro, durante il veglione di capodanno.

L’avvocato del deputato Pozzolo non ha gradito la gestione mediatica del caso, con l’esito dell’esame stub che questa mattina era finito sui giornali:

- Advertisement -

È sorprendente verificare che questa mattina sui giornali ci sono le notizie e invece noi non abbiamo ancora i documenti, non abbiamo nulla di questi risultati di quest’esame. Non ho ancora avuto modo di avere gli esiti né sono stati forniti ai nostri consulenti. Chiederemo di averli alla Procura della Repubblica ma al momento non li abbiamo ancora avuti“, ha concluso l’avvocato.

Non si è fatta attendere la replica della procura di Biella tramite una nota:

- Advertisement -

Gli esiti dello stub sono stati depositati presso gli uffici della Procura di Biella e sono stati messi a disposizione delle parti“. Insomma non accennano a placarsi le polemiche per il Caso Pozzolo.