Guerra, l’allarme di Crosetto: “servono riservisti”

Il Ministro della Difesa lancia l'allarme sullo stato delle nostre forze armate

Il Ministro della Difesa, Guido Crosetto, lancia l’allarme sull’attuale situazione internazionale che potrebbe sfociare in escalation indesiderate.

Abbiamo costruito regole con l’idea di un mondo sempre pacifico, di nazioni che non invadono le altre, di guerre che non incidono sul benessere dei nostri cittadini. Ci ritroviamo in un mondo diverso, in cui gli attori che lo stanno destabilizzando, Iran, Russia e Corea del Nord, hanno una capacità produttiva militare superiore a quella della Nato“.

- Advertisement -

Abbiamo trasformato le forze armate con l’idea che non ci fosse più bisogno di difendere il nostro territorio e che la pace fosse una conquista di fatto irreversibile. Le forze armate, in questo quadro, al massimo partecipano a missioni di pace, senza arrivare a scontri veri e propri. Ora i recinti sono stati abbattuti, non ci sono più regole. Il ruolo del ministro della Difesa presuppone di prendere in considerazione gli scenari peggiori possibili“.

Quale può essere una risposta immediata a questo problema? Il Ministro Crosetto rilancia l’idea della creazione di una forza di “riservisti” che non servirebbe a “fare la guerra” ma, piuttosto, potrebbe essere un appoggio all’esercito nazionale nel caso in cui il nostro paese subisca un tentativo d’invasione da parte di uno stato nemico.

Highlights marzo 2024 Boomerang

BATWHEELS – STUNT “CHIAMIAMOLE BATWHEELS”Tutti i giorni alle 18.05.Prosegue su Boomerang (canale 609 di Sky) un imperdibile appuntamento dedicato ai mitici veicoli di Batwheels.Tutti...