Meloni in Europa: Incontri positivi, Italia difende proprio interesse nazionale

La premier ha parlato con tutti i rappresentanti europei

Giorgia Meloni ha scelto Bruxelles come prima tappa internazionale incontrando i diversi rappresentanti europei. Ha voluto portare il punto di vista di una Italia che intende difendere i propri interessi.

Scegliendo Bruxelles per la prima visita all’estero da premier, ho voluto dare il segnale di una Italia che vuole partecipare, collaborare, difendere il proprio interesse nazionale; occorre farlo all’interno della dimensione europea, cercando le soluzioni migliori per le grandi sfide che stiamo affrontando“. Ha detto Meloni alla stampa dopo i vari colloqui.

- Advertisement -

A pranzo ho incontrato il commissario europeo Paolo Gentiloni, mentre in precedenza ho parlato con Roberta Metsola che già conoscevo. Gli altri interlocutori invece non li avevo mai incontrati”, afferma Meloni. “Mi pare che anche dal punto di vista personale e umano si sia creata una interlocuzione molto bella e positiva. Sono contenta di come sia andata questa giornata, nella quale ho portato il punto di vista italiano su alcune delle questioni che dobbiamo affrontare in questo periodo molto complicato“.

Dopo l’incontro con il presidente del Consiglio europeo Charles Michel, la premier ha detto che “c’è la necessità di dare il prima possibile una serie di risposte concrete in merito alla crisi dell’energia e al tetto del gas”, conclude.